Lo stretto indispensabile



 

Ti bastan poche briciole,
Lo stretto indispensabile
E i tuoi malanni puoi dimenticar.
In fondo basta il minimo,
Sapessi quanto è facile
Trovar quel po’ che occorre per campar.

Questo è il motivetto che Baloo, l’orso del Libro della giungla, canta insieme a Mowgli.

Tutti i bambini, prima o poi, leggendo questa storia di Rudyard Kipling e guardando il film d’animazione prodotto dalla Walt Disney, si imbattono nella canzone di amicizia di Baloo e di Mowgli.

In questo periodo ci è accaduto di sentire Gioele cantare Lo stretto indispensabile e di essere invitati a cantare con lui.

Le canzoncine ascoltate rimangono spesso nelle orecchie e così sta accadendo anche in questi giorni. Cantare questa strofa in momenti ordinari, non di quarantena, e in giorni in cui siamo chiusi e costretti a stare tra le nostre mura, suona diversamente.

È una canzone che mette allegria, ma che dona anche pensieri. Mai come in questo tempo abbiamo a che fare con ‘lo stretto indispensabile’.

Ci bastano poche briciole, lo stretto indispensabile per vivere bene. Ma cosa è ‘lo stretto indispensabile’?

Forse tutti abbiamo colto la bellezza delle piccole cose ultimamente: una telefonata, un messaggio, un sorriso di un parente, una cosa buona da mangiare, un bel libro o un bel film, una parola buona e consolante. Ognuno ha il suo stretto indispensabile e ultimamente sono queste piccole cose che ci salvano e tengono su.

L’essere umano ha la caratteristica costante di voler sempre di più, è ciò che contraddistingue ogni periodo storico. Poi arriva una guerra, una carestia, un’epidemia, un evento che ferma tutto e lo fa scontrare con ‘lo stretto indispensabile’.

Ascoltiamo e cantiamo anche noi questa canzoncina che sembra per bambini, ma che in realtà può riportare ognuno alla bellezza e alla gratitudine per le piccole cose o, forse, per le cose belle.

Come sarà rivedere il mare? Come sarà poter nuovamente fare una passeggiata in montagna? Come sarà, quando finalmente si potrà, il primo abbraccio che potremo donare o ricevere da una persona cara?

Una ragazza ci diceva che poter fare una passeggiata sarà diverso, perché non siamo più abituati. È vero, ci sembrerà tutto strano, diverso, ma forse anche ‘sentiremo’ di più ciò che vivremo.

Forse entrare in un negozio ed essere serviti ci farà provare più gratitudine per quel gesto.

Sì, forse la gratitudine tornerà come esperienza quotidiana. L’altro e ciò che ci viene dall’altro non sarà più scontato.

Baloo aiuta Mowgli a crescere e gli lascia questa lezione: per vivere non occorre molto, non dobbiamo correre a cercare sempre di più, ma dobbiamo scoprire quali sono quelle piccole cose che ci rendono felici e ci fanno stare bene.

Il minimo non corrisponde al niente, ma all’essenziale.

Possiamo impiegare ore e giorni della nostra esistenza alla ricerca del superfluo, ma poi ci sorprende sempre un evento (non è necessaria una pandemia!) che ci faccia riscoprire l’importanza dell’essenziale, ovvero quello che davvero è utile per vivere.

Essenziale è anche l’aria e in questo periodo ci manca. Che bello è spalancare le finestre, vedere il cielo azzurro e attendere quel tempo in cui potremo camminare e correre sereni all’aperto.

Ci sono momenti duri per tutti in questo periodo, forse ciò che possiamo fare nelle case per sostenerci è ricordarci reciprocamente l’importanza dello ‘stretto indispensabile’.

Non servono molte parole, molti discorsi per ricordarsi lo ‘stretto indispensabile’, a volte basta un sorriso, un parola bella, qualcosa che spezzi.

Diventiamo tutti un po’ Baloo gli uni per gli altri e se proprio non ci riusciamo cantiamo anche noi ‘Lo stretto indispensabile’. Ci farà bene.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: